home politica dottrina contatto info libri links mappa sito
articoli simili
stampa email salva salva pdf
Ordine Chiesa
Anziani
Diaconi
Donne
Uomini
Teologia
Amore
Arbitrio
Creazione
Dio
Escatologia
Evangelismo
Eterodossie
Il Male
La Legge
Peccato
Predestinazione
Riformata
Timore
Sacramenti
Soteriologia
Sovranità
Credi
Ispirazione
Riformati
Storici
Universalismo
Parole
Versetti
Festività
Dicembre 25
Pasqua
Personale
Vivere
Modestia
Morte
Preghiera
Responsabilità'
Tempi Nostri
Il Regno
Potpourri
Aborto
Date
Democrazia
Evangelizzare
Paganesimo
Passaggi
Sermoni
Volantini
Copyright
Emails
Home

Il Solo Unico Dio

aymon de albatrus

"Non avrai altri dei davanti a me." (Eso 20:3)

"(perché non ti prostrerai ad altro dio, poiché l’Eterno, il cui nome è "il Geloso," è un Dio geloso)." (Eso 34:14)

"Ora vedete che io, io sono Lui, e che non vi è altro DIO accanto a me. Io faccio morire e faccio vivere, ferisco e risano, e non vi è nessuno che possa liberare dalla mia mano." (Deu 32:39)

"Gesù gli disse: «Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me." (Gio 14:6)

"E in nessun altro vi è la salvezza, poiché non c’è alcun altro nome sotto il cielo che sia dato agli uomini, per mezzo del quale dobbiamo essere salvati»." (Att 4:12)


Poiché Dio è il Signore, l'onnipotente Geova, l'esistente da se stesso. l'indipendente, eterno e la sorgente dell'essere e del potere; perciò egli ha l'incontestabile diritto di comandarci.  Egli è il Dio Onnipotente e non esiste altro Dio all'infuori di Lui, nessun altro è da adorare accanto a Lui; Dio non ha nessun rivale o competitore. Dio è esistito da sempre ed esisterà per sempre in pieno controllo della Sua creazione, Egli è il solo Dio.

E' ovvio che l'umanità fu creata con il bisogno di Dio come possiamo chiaramente vedere attorno a noi e nella storia.  Il genere umano deve avere un Dio per se stesso e attraverso gli eoni del tempo l'uomo ha adorato migliaia di dei che si è fatto, di ogni tipo.  Anche quelli che pretendono di non avere dei hanno un loro dio da adorare, può essere donne o denaro o potere o qualsiasi cosa, ma è dio per loro.

Ma quale è il vero Dio?

Ognuno reclama il suo come il vero Dio, anche con euforia, come una certa religione medio orientale dimostra così violentemente. Ma però c'è un solo Santo Libro che reclama l'unicità del suo Dio, rigettando tutti gli altri come falsi dei, e cioè la Bibbia.  Ma oggigiorno è comune sentire quel famoso detto Romano "tutte le strade conducono a Roma" anche applicato alle religioni "tutte le religioni conducono a Dio". Beh! la Bibbia enfaticamente nega questo:(Att 4:12; Giovanni 14:6). Nessun altro libro esclusivamente testimonia questo.

La Bibbia specificamente testimonia che a parte Geova non c'è nessun altro Dio: "perché dall’est all’ovest si riconosca che non c’è nessun Dio fuori di me. Io sono l’Eterno e non c’è alcun altro." (Isa 45:6; 45:21) Esiste solo un Dio, e Cristo la Parola, con il Padre e lo Spirito, queste tre persone sono l'unico Dio (1Gi 5:7); e non c'è nessun altro con Lui. Egli è il VERO Dio, in opposizione a tutti i fittizi e immaginari dei.  Egli non è un Dio creato dagli uomini, ma Egli è l'unico, vero, solo e vivente Dio Onnipotente.

E la sola e unica via per andare all'unico Dio è attraverso Cristi Gesù, il Figlio.  Cristo è l'unica via di accesso al Padre.  Non c'è un venire a Dio, come l'assoluto Dio, su un patto di lavori ma solo attraverso l'unico Mediatore che esiste fra gli uomini e Dio e cioè Cristo che da ai Suoi accettazione al Padre per virtù dei Suoi lavori espiatori sulla croce per il loro beneficio. Perché c'è un unico Mediatore Fra Dio e gli uomini: "Vi è infatti un solo Dio, ed anche un solo mediatore tra Dio e gli uomini: Cristo Gesù uomo," (1Ti 2:5)

Chiaramente questa lucida dichiarazione esclude categoricamente ogni Madonna, qualsiasi santo, tutte le chiese, altre religioni che reclamano salvezza attraverso loro; secondo la Bibbie tutte sono false.

Ma allora, tutti quei miliardi di persone che non credono in Cristo sono perduti? Solo Dio sa, ma secondo la Bibbia c'è soltanto un unico Dio e solo un Mediatore, il Signore Gesù Cristo e chi non ha fede in Lui è perso: "Chi crede nel Figlio ha vita eterna ma chi non ubbidisce al Figlio non vedrà la vita, ma l’ira di Dio dimora su di lui»." (Gio 3:36), vale a dire che è così e noi dobbiamo proclamare e predicare questo e niente altro. Amen

E in nessun altro vi è la salvezza, poiché non c’è alcun altro nome sotto il cielo; Cose o persone,  grandi o piccole o qualsiasi cosa che dimostri potenza e forza, di santità o di religione. Nemmeno nel nome di Re, Principi o persino in grandi uomini nel mondo, o di ministeri e predicatori nella chiesa, o chiese e persino in Cristiani e credenti.  NESSUNO ma il nome di Gesù cristo, la Sua persona, il Suo sangue la Sua giustizia. NESSUNO è sufficiente ma solo il Figlio di Dio. (Apo 5:9)

Cristo è l'unico, solo Salvatore e Redentore, che fu promesso e profetizzato come tale; il quale ha redento il Suo popolo dalla Legge, dal peccato e da Satana. La salvezza non si può cercare o sperare in nessun altro dio, in nessuna creatura, angeli uomini, nemmeno nei propri lavori e giustizia legale. Nemmeno in obbedienza alla legge di Mosé (morale o cerimoniale), tanto meno nell'osservare le tradizioni degli anziani e delle chiese.

La Salvezza è il più grande dono che Dio ha concesso al Suo popolo. Nel Nuovo Testamento questo è particolarmente applicato al lavoro che il Messia venne a fare: "Perché il Figlio dell’uomo è venuto a cercare e a salvare ciò che era perduto»." (Luc 19:10) Questo lavoro santo si riferisce primariamente alla liberazione dell'anima dal peccato: (Mat 1:21; Att 5:31; Luc 4:18; Rom 8:21; Gal 5:1). Questo effettivamente significa vera libertà da tutti i mali ai quali il peccato espone gli uomini, e il raggiungimento di quella perfetta pace e gioia che viene concessa ai figli di Dio in Paradiso; come il Signore dichiara: "Se dunque il Figlio vi farà liberi sarete veramente liberi»." (Gio 8:36)

che sia dato agli uomini, attraverso tutta la terra, in tutte le nazioni e regni, nemmeno nel paradiso stesso, fra i potenti angeli, troni, domini, principati e potenze, NESSUNO ma il Padre e lo Spirito che sono uno con Cristo, nessun altro ma Lui, il Cristo, Amen

Non c'è nessuno altro che può salvare ma Gesù Cristo. Che non ci sia altro Salvatore, e Mediatore fra Dio e gli uomini è abbondantemente insegnato nel Nuovo Testamento, ed è infatti il grande disegno di rivelare e provare questo. (1Ti 2:5,6 Att 10:43)

Cristo è stato dato agli uomini liberamente dal Padre, come esempio dell'ineguagliabile amore per il Suo popolo e ha anche dato liberamente Cristo per essere il sacrificio per i loro peccati come l'unico Salvatore degli uomini, perché non c'è nessun altro.

"Nessun altro nome" implica che la salvezza ha la sua origine in Dio, che ha provveduto un Salvatore agli uomini, visto che la salvezza non può essere originata da qualsiasi potere degli uomini. Il Signore Gesù Cristo è perciò uniformemente rappresentato come dato o stabilito da Dio per questo grande proposito: (Gio 3:16; 17:4; 1Co 3:5; Gal 1:4; 2:20; Efe 1:22; 5:25; 1Ti 2:6; Rom 5:15-18; 6:23) e per questo Cristo viene chiamato il "dono ineffabile" (2Co 9:15). Dio sia lodato nel più alto.

per mezzo del quale dobbiamo essere salvati; Dio decise nei Sui propositi e decreti, nel Suo concilio e patti, la salvezza del Suo popolo eletto; e stabilì Suo Figlio, il Cristo, di essere la salvezza per loro e determinò che li avrebbe salvati per mezzo di Lui, perché la salvezza è attraverso Lui e nessun altro.(Efe 1:3-14)

Nei nostri tempi di pluralità religiosa questo reclamo radicale viene fortemente rigettato, anche da certi cristiani.  Altri, anche ammettendo unicità di Cristo nella realizzazione della salvezza, insistono che questo testo non insegna che è necessario sentire la Buona Novella di Gesù e del Suo lavoro salvifico perché anche le altre religioni portano a Dio.   Beh! questa interpretazione della realizzazione e applicazione della salvezza è contraria alla esplicita spinta del versetto. Pietro fa il suo reclamo universale nell'asserire esplicitamente che SOLO in nome di Cristo è stato dato all'umanità come mezzo per il quale dobbiamo essere salvati (Luc 24:46; Att 11:14). Per essere veritieri a Pietro e Luca e la Parola di Dio, noi non dobbiamo mai innacquare il fatto cha a parte Gesù Cristo non c'è salvezza per nessuno.

Tutti quelli che sono salvati devono venire solo attraverso Cristo.  Gesù Cristo pagò la penalità dei nostri peccati, Egli li inchiodò tutti sulla croce della morte, perciò la salvezza può venire solo attraverso Cristo Gesù come la Scrittura attesta, proclamando: "Gesù gli disse: «Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me." (Gio 14:6)

Questa dichiarazione mette il Cristianesimo e la Bibbia separata da tutte le altre religioni. La situazione è: o la Bibbia è corretta e perciò non c'è altra via per la salvezza, oppure la Bibbia è in errore e tutte le altre religioni sono giuste. Se tutte le strade portano a Dio, allora la Bibbia è un falso libro e non ha alcuna affidabilità. Comunque, chiunque che si considera Cristiano e dice che le altre religioni sono ugualmente valide, contraddice la Bibbia, dichiarando che Gesù è un bugiardo e perciò rinnega la sua stessa fede.  Ma la Scrittura dice: "Non sia mai; anzi, sia Dio verace e ogni uomo bugiardo, come sta scritto: ...." (Rom 3:4)

Non c'è altra via alla salvezza ma attraverso Cristo Gesù, e se salvati, deve essere in questo modo e per questo piano di Dio. Tutti gli altri schemi fatti dagli uomini non sono adatti a questo proposito e sono fallimenti completi, e perciò non possono salvare. 

La dottrina che gli uomini possono solo essere salvati solo attraverso il Signore Gesù Cristo e abbondantemente insegnata nella Scrittura che enfaticamente esclude tutte le altre proposizioni.