home politica dottrina contatto info libri links mappa sito
articoli simili
stampa email salva salva pdf
Ordine Chiesa
Anziani
Diaconi
Donne
Uomini
Teologia
Amore
Arbitrio
Creazione
Dio
Escatologia
Evangelismo
Eterodossie
Il Male
La Legge
Peccato
Predestinazione
Riformata
Timore
Sacramenti
Soteriologia
Sovranità
Credi
Ispirazione
Riformati
Storici
Universalismo
Parole
Versetti
Festività
Dicembre 25
Pasqua
Personale
Vivere
Modestia
Morte
Preghiera
Responsabilità'
Tempi Nostri
Il Regno
Potpourri
Aborto
Date
Democrazia
Evangelizzare
Paganesimo
Passaggi
Sermoni
Volantini
Copyright
Emails
Home

Chi ha in mente Giovanni 3:16?

aymon de albatrus

"Poiché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il Suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia vita eterna." (Gio 3:16)

"Chi crede nel Figlio ha vita eterna ma chi non ubbidisce al Figlio non vedrà la vita, ma l’ira di Dio dimora su di lui»." (Gio 3:36)


Giovanni 3:16 deve essere il versetto più quotato della Bibbia ma anche il più abusato e il più frainteso.

Sezioniamo dunque il versetto:

"Poiché Dio ha tanto amato il mondo"
L'obbiettivo dell'amore di Dio qua è "il mondo", ma quale mondo si intende? Generalmente la gente ha la tendenza di  presupporre che si riferisca sempre a "tutta la razza umana".  Ma Dio usa la parola Greca "mondo" (Kosmos) in almeno otto modi diversi:

  1. Il mondo fisico: Att 17:24 "Il Dio che ha fatto il mondo e tutte le cose..

  2. Il mondo dei Gentili: Rom 11:12 "Ora, se la loro caduta è la ricchezza del mondo e la loro diminuzione la ricchezza dei gentili, ....

  3. Il mondo della razza umana: Rom 3:19 "Or noi sappiamo che tutto quello che la legge dice, lo dice per coloro che sono sotto la legge, affinché ogni bocca sia messa a tacere e tutto il mondo sia sottoposto al giudizio di Dio,"

  4. Il nostro pianeta terra: Gio 13:1 "Or prima della festa di Pasqua sapendo Gesù che era venuta la sua ora di passare da questo mondo al Padre,..

  5. Il mondo dei non eletti: Gio 15:18 "Se il mondo vi odia, .........

  6. Il sistema del mondo: Gio 12:31 "Ora è il giudizio di questo mondo ....

    Il mondo Romano: Luc 2:1 "OR in que’ dì avvenne che un decreto uscì da parte di Cesare Augusto, che si facesse la rassegna di tutto il mondo."

  7. Il mondo dei credenti: 2Co 5:19 "poiché Dio ha riconciliato il mondo con sé in Cristo, non imputando agli uomini i loro falli, ed ha posto in noi la parola della riconciliazione."

Vediamo che la parola "mondo" NON sempre significa "la completa razza umana senza esclusioni", ma ha significati differenti dipendete sul contesto.  Perciò, a chi la parola "mondo" in Giovanni 3:16 si riferisce?  Ma solo a chi crede in Lui, sia Giudei come Gentili.  Ma chi sono quelli che credono in Lui?

"chiunque crede in Lui"
Certi saltano su tutti eccitati ed esclamano: "Non Vedi?? Chiunque .. è tua scelta .. chiunque , sta a tè il libero arbitrio". Amico rilassati, ma chi sono quelli che possono credere in Gesù?  E in verità, come siamo salvati? Tutte e due le domande hanno una sola risposta, "è dono di Dio", dall'inizio alla fine, o ti salvi da solo?

La Scrittura dice questo: "Non c’è alcuno che abbia intendimento, non c’è alcuno che ricerchi Dio." (Rom 3:11).  Se non c'è nessuno che cerca Dio è perché nessuno crede in Lui, Logico?  Certamente, e se nessuno crede in Lui come può chiunque essere salvato? Lo può fare soltanto chi ha ricevuto un cuore nuovo dal Signore (nato di nuovo) e con quel cuore egli sicuramente cercherà il Signore, e Lui si farà trovare e così credendo sarà salvato di certo: "Vi darò un cuore nuovo e metterò dentro di voi uno spirito nuovo; toglierò dalla vostra carne il cuore di pietra e vi darò un cuore di carne. Metterò dentro di voi il mio Spirito e vi farò camminare nei miei statuti, e voi osserverete e metterete in pratica i miei decreti." (Eze 36:26-27)

E' tutto da Dio: "Noi lo amiamo, perché egli ci ha amati per primo." (1Gi 4:19)  "Voi infatti siete stati salvati per grazia, mediante la fede, e ciò non viene da voi, è il dono di Dio," (Efe 2:8) e qui altri versetti apropos: Att 13:48; Gio 6:44; 15:16.  E' Dio che fa tutto il lavoro per salvarci in modo da donarci il dono della Salvezza, non siamo noi gli autori.  Dio sia lodato.

Fino adesso abbiamo dunque visto che Giovanni 3:16 si riferisce esclusivamente agli eletti, quelli che hanno ricevuto da Dio il dono di credere in Cristo.

MA non ama Dio ogni singolo umano?
La gente prende Giovanni 3:16 come intendere che Dio ama ogni singolo umano "Poiché Dio ha tanto amato il mondo".  Questa interpretazione è falsa perché Egli ha odiato almeno questo e non solo i suoi peccati, ma l'uomo stesso: "come sta scritto: «Io ho amato Giacobbe e ho odiato Esaú»." (Rom 9:13)

Vediamo dunque che la completa razza umana è divisa in due gruppi, i Cristiani veri sono rappresentati da "Giacobbe" (quelli che sono amati), mentre i non salvati sono tipizzati da "Esaù" (quelli che rimangono sotto la Sua ira). "Chi crede nel Figlio ha vita eterna ma chi non ubbidisce al Figlio non vedrà la vita, ma l’ira di Dio dimora su di lui»." (Gio 3:36) E SOLO quelli che ricevono un cuore nuovo sono abilitati a credere nel Figlio.

Perciò Dio non ama ogni singolo essere umano, e quella famosa molto quotata frase: "Dio ama il peccatore ma odia i suoi peccati" è un mito, una bugia e una espressione ingannevole.

A chi è diretto l'Amore di Dio?
"Ma Dio manifesta il suo amore verso di noi in questo che, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi." (Rom 5:8) Se c'è un "noi" ci deve essere anche un "loro".  E chi sono i "noi"? Ovviamente i credenti, gli eletti, quelli che Dio ha chiamato a Se stesso (Gio 6:44), quelli che credono nel Figlio, quelli ai quali i libri della Bibbia sono intesi.  Quelli espiati dal sacrificio di Cristo.  E chi sono "loro"? Naturalmente i miscredenti, quelli per i quali Gesù non prega: "Io prego per loro; non prego per il mondo, ma per coloro che tu mi hai dato, perché sono tuoi." (Gio 17:9)

Notare che Gesù non prega per il "mondo", e quale mondo è questo?  Ma il mondo dei non credenti, è il mondo che Dio non ama perché il Suo amore è diretto al mondo dei credenti.  Decisamente se Gesù non prega per il "mondo" (cioè il mondo dei miscredenti) allora di sicuro la parola 'Mondo in Giovanni 3:16 deve essere un'altro mondo (cioè il mondo dei credenti).  Quindi l'amore di Dio è diretto ai Credenti, (come le preghiere di Gesù) e non a miscredenti. Nonostante tutta questa evidenza certi interpreti fanno di questo versetto uno universalistico, indicando che l'amore salvifico di Dio è diretto a tutti, indiscriminatamente, quando è perfettamente chiaro che Dio non ama tutti, ma solo quelli che, per grazia di Dio, credono nel Figlio (Gio 3:36).

CONCLUSIONE:

Dal sopra possiamo concludere che Giovanni 3:16 può essere parafrasato così: "Poiché Dio ha tanto amato quelli che credono in Cristo, che ha dato il Suo unigenito Figlio, affinché credendo in Lui non periscano, ma abbiano vita eterna."