home politica dottrina contatto info libri links mappa sito
stampa email salva salva pdf
Ordine Chiesa
Anziani
Diaconi
Donne
Uomini
Teologia
Amore
Arbitrio
Creazione
Dio
Escatologia
Evangelismo
Eterodossie
Il Male
La Legge
Peccato
Predestinazione
Riformata
Timore
Sacramenti
Soteriologia
Sovranità
Credi
Ispirazione
Riformati
Storici
Universalismo
Parole
Versetti
Festività
Dicembre 25
Pasqua
Personale
Vivere
Modestia
Morte
Preghiera
Responsabilità'
Tempi Nostri
Il Regno
Potpourri
Aborto
Date
Democrazia
Evangelizzare
Paganesimo
Passaggi
Sermoni
Volantini
Copyright
Emails
Home

25 Dicembre

  Il Natale di Giovanni Villari   (82 KB)   
Questo momento dell’anno è atteso da tutti, credenti e non credenti, consumatori e commercianti: volenti o nolenti, tutti ne siamo più o meno coinvolti. Ma se riuscissi a soffermarti qualche attimo per riflettere un po’ di più sulla natura e soprattutto sulle vere origini di questa festività, forse saresti più cosciente e più accorto, mentre ti prepari al Natale.

  Teniamo Cristo fuori dal natale   (27 KB)   
Potrebbe venire come una sorpresa, ma il Natale non ha niente a che fare con Gesù Cristo. Tuttavia, ha tutto a che fare con il dio romano pagano Mithrase con il falso "Cristo"dell’apostato cristianesimo e la Romanesca Messa.

Il Natale di Cristo    (34 KB)   
Con tutti questi modi paganeggianti, entrati ormai nella tradizione civile e religiosa, dobbiamo dire apertamente che si è degenerato dalla genuina verità, quella che promana dalla Parola di Dio a questo riguardo.

Le Nostre Tradizioni   (28 KB)   
La verità di Natale (e di Venerdì Santo, Pasqua, e la festa del Papà e della Mamma e dei Bambini e tutti gli altri giorni "speciali, eccetto quella del Sabato settimanale) sono una abominazione a Dio. Per favore notate che non dico che tutto quello che è associato a questi giorni è abominevole. Quello che dico è che qualsiasi speciale "giorno santo"(o stagione) è abominazione a Dio.

Il 25 Dicembre   (31 KB)   
Al vero Cristiano quello che importa di più è essere obbediente a Dio e ai Suoi comandi, assolutamente senza compromessi. Naturalmente sappiamo molto bene che questo è impossibile agli esseri umani di ubbidire perfettamente, ma almeno il vero Cristiano fa tutto quello che può per centrare il marchio senza trovare scuse per averlo mancato o cercare di razionalizzare la sua mediocre esecuzione.
Il Cristiano che trova scuse per il suo compromettere NON è Cristiano per niente.